Menu

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Le nostre forniture ed i nostri servizi vengono effettuati esclusivamente sulla base delle nostre condizioni generali di vendita. Queste condizioni vengono accettate dal Cliente al momento della trasmissione dell’ordine in forma scritta alla nostra Società. Eventuali deroghe o modifiche consensualmente concordate dovranno risultare per iscritto.


1. PREZZI indicati si intendono al netto di I.V.A.

Le quotazioni della merce si intendono franco fabbrica pertanto, le spese di trasporto si intendono, salvo venga diversamente pattuito, a carico dell’acquirente.

2. ORDINI si intendono conferiti previa totale conoscenza ed approvazione espressa, come mezzo dell’ordine, di tutte le nostre condizioni generali di vendita. La nostra azienda potrà apportare le modifiche ai prodotti della fornitura ritenute necessarie, senza autorizzazione preventiva dell’acquirente.

3. RIMANENZE nel caso di evasione incompleta di un ordine ci riteniamo autorizzati ad effettuare a ns./discrezione la spedizione anche parziale, non appena possibile, o ad attendere l’invio di un altro ordine.

4. CONSEGNE i termini di consegna indicati nell’ordine sono indicativi e non vincolanti.
Non assumiamo alcuna responsabilità, né il Cliente potrà pretendere l’annullamento totale o parziale dell’ordine o del contratto né rifusione di danni di qualsiasi specie in caso di ritardi o di riduzioni delle forniture per cause di forza maggiore, interruzioni di lavoro, scioperi, difficoltà di approvvigionamento di materie prime od altre cause analoghe.

5. SPEDIZIONI in caso di ritardo, avarie, furti, manomissioni o perdita durante il trasporto, il destinatario dovrà rivolgersi esclusivamente ai vettori, non assumendo noi alcuna responsabilità riguardo alla spedizione, né verso il destinatario né verso l’acquirente. I danni visibili e le quantità dei materiali forniti devono essere controllati in sede di accettazione. Eventuali differenze tra materiale fornito rispetto a quello ordinato nonché differenze di quantità e/o danni visibili devono essere notificati con riserva sul documento di trasporto del corriere e segnalati immediatamente a Syncro System Italia Srl a mezzo fax al numero 011/6496391 oppure a mezzo e-mail all’indirizzo syncro-torino@syncro-system.it, allegando la copia del documento di trasporto del corriere. I danni non visibili devono essere segnalati a Syncro System Italia Srl agli indirizzi sopracitati, entro 3 giorni dall’arrivo della merce precisando la natura del danno. Non si accettano reclami fuori dai termini previsti.

6. GARANZIA sostituiamo gratuitamente ogni articolo contrassegnato con il nostro marchio che presenti difetti di fabbricazione. La garanzia non si estende ad articoli che presentino una usura normale o segni di manomissione o di errato uso ed agli articoli non di marchio Syncro System, per i quali il cliente dovrà rivolgersi direttamente al produttore. Per i difetti di fabbricazione dei prodotti Syncro System la garanzia si intende di 36 mesi dalla vendita. Per il montaggio dei prodotti Syncro System si intende di 36 mesi dalla vendita, solo ed esclusivamente se quest’ultimo viene effettuato da una officina autorizzata Syncro System. Per materiale che si trovi al di fuori del territorio nazionale, la garanzia copre solo la fornitura gratuita dei pezzi difettosi fino al confine italiano.Ulteriori od altre pretese riferite
CGVF rev.1 Pagina 1 di 2 Data: 21/10/2015 SYNCRO SYSTEM ITALIA SRL
in modo particolare ai risarcimento danni sono escluse, a meno che la responsabilità non venga legalmente definita, e comunque sempre fatti salvi gli obblighi di legge.

7. RESTITUZIONE O SOSTITUZIONE DI MERCI In virtù delle vigenti disposizioni di legge non ritiriamo il materiale, accettato dal cliente entro i termini previsti, ma danneggiato dal Committente stesso a seguito del montaggio su automezzi. In caso contrario, per materiale restituito entro i termini previsti perché non conforme all’ordinazione, difettoso o danneggiato (vedi punto 6.) sarà sostituito solo se accompagnato da documento di trasporto. Tale documento dovrà indicare, oltre alla dicitura “merce difettosa ‘o ‘merci non conformi alla ordinazione”, gli estremi della fattura e del documento di trasporto con il quale sono state precedentemente fornite. I resi dovranno essere autorizzati dalla Filiale di zona o dalla sede e, se approvati, dovranno essere inviati alle nostre officine autorizzate più vicine.

8. PAGAMENTI le condizioni di pagamento delle nostre fatture vengono stabilite al momento dell’ordine. Non si ammettono arrotondamenti o trattenute arbitrarie sul pagamento. Per fatture di importo totale inferiore a 500,00 € non si accettano frazionamenti nel pagamento e il termine massimo viene fissato in 30 giorni. Saranno applicate le relative spese accessorie per pagamenti a mezzo ricevuta bancaria e saranno applicati eventuali interessi bancari di mora in caso di ritardato o mancato pagamento. In caso di mancato pagamento dell’intero importo della nostra fattura, la società potrà pretendere la restituzione del materiale non pagato, a spese del Committente, fatto salvo il risarcimento del danno. Qualsiasi controversia non da diritto alla sospensione o modifica dei termini di pagamento convenuti.

9. FORO COMPETENTE per qualsiasi controversia e per la risoluzione di tutte le contestazioni si riconosce l’esclusiva competenza del Foro di Vicenza.


LA DIREZIONE

CGVF rev.1 Pagina 2 di 2 Data: 21/10/2015